Come pulire le giacche bianche da chef

Ecco una semplice guida su come pulire le giacche bianche da chef e prolungarne la durata.

L’importanza di pulire giacche bianche da chef

È fondamentale pulire le giacche bianche da chef affinché siano sempre impeccabili. Non solo queste devono trasmettere professionalità, ma devono anche garantire un ottimo livello di igiene. Per questo la pulizia di tali indumenti è primaria. Sicuramente il modo migliore per pulire le giacche bianche da chef è affidarsi all’esperienza di una lavanderia, ma non sempre è una soluzione possibile. Si può dunque ricorrere al lavaggio domestico che non richiede grandi sforzi e aiuta anche a ridurre i costi. In tal senso è bene evitare di mischiare le giacche da cucina con altri capi perché le sostanze presenti su di esse potrebbero danneggiare gli abiti. Inoltre meglio trattarle preventivamente passando del detersivo per i lavaggi a mano sulle macchie prima di metterle in lavatrice. L’ultimo consiglio per pulire le giacche bianche da chef è di attenersi alle indicazioni poste sull’etichetta degli indumenti.

Togliere le macchie sulle giacche da cuoco

Ne abbiamo parlato prima, ma vediamo ora come togliere le macchie sulle giacche da cuoco. Contro il cioccolato bisogna far ammorbidire il capo applicando del sapone diluito e lasciando agire per 30 minuti. Il caffè è più ostinato e il trattamento cambia in base alle ore trascorse dal contatto con l’alimento. Se è appena avvenuto sono sufficienti acqua calda e sapone di Marsiglia. Se invece sono passate parecchie ore, meglio optare per alcool e ammoniaca. Molto complesso è poi togliere le macchie sulle giacche da cuoco provocate dal grasso. In quel caso via libera ad acqua, bicarbonato e olio di gomito.

Come risolvere il problema delle giacche da chef ingiallite

E se invece delle macchie il problema fossero le giacche da chef ingiallite? Niente panico perché anche in questo caso c’è un’ottima soluzione. Basta infatti metterle in ammollo in acqua bollente insieme a pezzi di limone e sale grosso. Si deve riempire un pentolone di acqua quanto basta per coprire le giacche da chef ingiallite e poi aggiungere i limoni tagliati a cubetti, un po’ di alcool e sale grosso da cucina. A questo punto bisogna coprire la bacinella con un asciugamano o una pellicola e lasciare in ammollo per una giornata. Infine il passo successivo per far tornare pulite le giacche da chef ingiallite è mettere le divise in lavatrice e lavarle a 60 gradi con detersivo e due cucchiai di percarbonato (uno sbiancante all’ossigeno attivo) per ogni 5 kg di bucato.