L’abbigliamento alberghiero

Abbigliamento da cuoco

L’abbigliamento alberghiero è uno dei punti forti della collezione di Giblor’s che si può fregiare di partner autorevoli come gli chef stellati Massimo Bottura e Antonino Cannavacciuolo. L’abbigliamento da cuoco viene indossato anche all’interno della prestigiosa Scuola Internazionale di Cucina Italiana Alma, grazie alla sua versatilità, qualità, resistenza ed innovazione. Dal fascino intramontabile è la giacca Max, disponibile in colore bianco e nelle taglie dalla S alla 4XL in versione slim fit. Realizzata in cotone al 100%, questo articolo perfetto per comporre l’abbigliamento da cuoco ha bottoni a pressione in tessuto, un taschino porta penne sulla manica, due piccoli spacchi posteriori e inserti in rete. Per verificare con mano la ricercatezza dei capi del catalogo Chef Style è possibile recarsi presso i punti vendita Gavezzoli situati a Milano e Brescia.

Divisa da cameriere

Le parole d’ordine per un abbigliamento alberghiero impeccabile sono eleganza, funzionalità e professionalità. Tutte queste caratteristiche si possono trovare negli articoli che compongono la proposta di Giblor’s per il settore Horeca & Service. La divisa da cameriere e gli altri articoli di tendenza venduti nei negozi di Gavezzoli hanno materiali innovativi e sono pensati per assicurare comodità e classe. Per gli uomini è perfetta la giacca in colore nero, blu e grigio in tessuto 53% poliestere, 43% lana e 4% elastan. La giacca da divisa da cameriere è sfiancata, foderata, ha tre bottoni e due spacchi laterali. Ad essa si abbinano i pantaloni disponibili nelle stesse colorazioni e tessuto nella taglie dalla 40 alle 64. Questi capi hanno due tasche alla francese, sono foderati ed hanno due taschine posteriori.